«Voting Matters», il report di ShareAction su voto e engagement

Lunedì, 28 Dicembre 2020

Corporate

«Voting Matters», il report di ShareAction su voto e engagement.


ShareAction ha pubblicato un nuovo rapporto che esamina come 60 dei più grandi asset manager hanno utilizzato i propri diritti di voto su temi legati ai cambiamenti climatici e a questioni sociali.

I risultati dimostrano che gli asset manager europei continuano ad essere all'avanguardia quando si tratta di votare in favore delle risoluzioni su questi temi. 

Amundi si colloca tra i primi 10 asset manager in termini di voto in favore delle risoluzioni, rispetto alle 102 delibere degli azionisti prese in considerazione nel report.

Inoltre, Amundi ha registrato il numero di voti più alto tra i più grandi emittenti di ETF in Europa. 

Amundi ha votato favorevolmente le delibere climatiche e sociali analizzate nel rapporto nell’89% dei casi*. In particolare, per quanto riguarda le risoluzioni sul tema del cambiamento climatico, Amundi ha votato positivamente nel 91% dei casi *. 

Inoltre, Crédit Agricole e Amundi sono stati citati come esempi di istituzioni finanziarie che presentano una «solida strategia di eliminazione graduale del carbone».

Amundi ha anche sostenuto l'88% delle risoluzioni sociali *, con l'86% dei voti a favore delle risoluzioni sulla diversità, l'81% sui diritti umani e il 100% sui divari retributivi.

La politica di engagement e voto di Amundi è in linea con la sua vision di Investitore Responsabile e con il desiderio di aiutare le aziende a progredire verso obiettivi più sostenibili. Oltre a sostenere le risoluzioni ambientali e sociali, Amundi vigila anche sul livello di indipendenza dei consigli di amministrazione. Mira inoltre a favorire l'integrazione dei criteri ESG negli indicatori di performance gestionale.

* Le statistiche di voto sono relative all'intero campione di risoluzioni considerato nel report ShareAction (102 risoluzioni)


Documenti