Amundi aderisce all’iniziativa Net Zero Asset Managers

Martedì, 13 Luglio 2021

Corporate

Aderendo all’iniziativa Net Zero Asset Managers, Amundi non solo sposa l’obiettivo di azzeramento delle emissioni nette di gas serra su scala globale, ma si impegna anche ad accelerare gli investimenti in linea con tale obiettivo entro il 2050 o prima. È un passo importante che consentirà ad Amundi di dare il proprio contributo in questa sfida globale, e che rientra inoltre nel nostro piano di mobilitazione in preparazione alla 26a Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre all’11 novembre del 2021.

Investitori responsabili, in tutto e per tutto. La prossima fase: un impegno più attivo sul fronte climatico.

Sin dalla sua costituzione nel 2010, Amundi si è sempre impegnata attivamente per integrare i fattori ambientali, sociali e di governance nel proprio processo di investimento e per accelerare il processo di transizione sostenibile attraverso una politica ambiziosa che prevede un impegno attivo, lo sviluppo sostenibile dei mercati finanziari e la mobilitazione dei capitali a sostegno degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’emergenza climatica è indubbiamente la più grande sfida dei nostri tempi. Aggravata dalle attività dell’uomo, rappresenta uno dei più gravi rischi sistemici per la società civile. Sappiamo che la transizione verso l’azzeramento delle emissioni di gas serra su scala globale va affrontata urgentemente. Amundi, come società di gestione del risparmio responsabile, si propone di facilitare tale transizione dando agli investitori la possibilità di intervenire attivamente, oltre a prepararli ad affrontare i rischi e le opportunità di investimento correlati. Nel 2014 siamo stati tra i co-fondatori della Coalizione per la decarbonizzazione dei portafogli (PDC), unitamente alla Program Finance Initiative delle Nazioni Unite a sostegno di tale obiettivo. Nel 2021 il nostro impegno attivo continua, anche attraverso l’adesione all’iniziativa Net Zero Asset Managers.

Aderendo a quest’alleanza, le società di gestione si impegnano a collaborare con gli investitori per centrare gli obiettivi di decarbonizzazione fino all’azzeramento delle emissioni nette di gas serra entro il 2050 o prima. L’alleanza ha fissato degli obiettivi intermedi per il 2030, in linea con l’obiettivo di azzeramento delle emissioni entro il 2050. Si impegna altresì a fornire agli investitori dati analitici sugli investimenti in vista di tale obiettivo, sui rischi e sulle opportunità correlate al clima, e ad adottare una strategia di stewardship e impegno attivo volta all’azzeramento delle emissioni nette.

Valérie Baudson, CEO Amundi

Quali sono gli impegni presi da Net Zero Asset Managers?

Aderendo a quest’alleanza, le società di gestione si impegnano a collaborare con gli investitori per centrare gli obiettivi di decarbonizzazione fino all’azzeramento delle emissioni nette di gas serra entro il 2050 o prima. L’alleanza ha fissato degli obiettivi intermedi per il 2030, in linea con l’obiettivo di azzeramento delle emissioni entro il 2050. Si impegna altresì a fornire agli investitori dati analitici sugli investimenti in vista di tale obiettivo, sui rischi e sulle opportunità correlate al clima, e ad adottare una strategia di stewardship e impegno attivo volta all’azzeramento delle emissioni nette. 

   

Scopri di più