12° Survey europea su ETF e soluzioni Smart Beta realizzata da EDHEC-RISK

Venerdì, 06 Dicembre 2019

Expertise, Prodotti, Video

   

La Survey europea “ETF, Smart Beta and Factor Investing” viene condotta ogni anno nell'ambito della cattedra di ricerca di Amundi presso l’EDHEC-RISK Institute incentrata sulle "Strategie di investimento ETF, Indexing e Smart Beta".

I principali risultati mostrano che l'utilizzo degli ETF sta diventando sempre più diffuso tra gli investitori istituzionali: oltre il 90% degli intervistati utilizzano infatti gli ETF per investire in azioni e oltre il 66% per investire in titoli a reddito fisso. Anche le strategie Smart Beta sembrano destinate a crescere ulteriormente, e vengono utilizzate dagli investitori principalmente come strumento di gestione del rischio.

Guarda la video intervista al Professor Lionel Martellini, Direttore dell'EDHEC-RISK Institute, sui principali risultati della 12° edizione della Survey europea “ETF, Smart Beta and Factor Investing” di EDHEC   

   

I risultati principali della Survey 2019:     

Sugli ETF, i risultati mostrano che:

  • L'utilizzo degli ETF sta diventando sempre più diffuso e bilanciato tra allocazione tattica e investimenti a lungo termine
  • Il costo e la qualità della replica sono i due principali fattori che determinano la selezione dei fornitori di ETF
  • Circa due terzi degli intervistati ha utilizzato gli ETF per investire in Smart Beta nel 2019, con un notevole aumento rispetto agli anni precedenti
     

Sulle strategie Smart Beta e fattoriali : 

Il miglioramento delle performance è la motivazione principale per l'utilizzo di Smart Beta 

Il 68% degli intervistati ritiene che le soluzioni obbligazionarie Smart Beta e fattoriali siano particolarmente utili per gli investitori che cercano di cogliere un premio per il rischio

La proporzione di coloro che investono, o considerando investire, in soluzioni Smart Beta e fattoriali è superiore nel 2019 rispetto al 2018, e vi è spazio per ulteriori sviluppi

Guardando al futuro:

  • Il 31% degli intervistati vorrebbe avere accesso ad un’offerta più ampia di ETF SRI e di ETF Smart Beta e multifattoriali
  • Gli intervistati prevedono di aumentare i loro investimenti in soluzioni Smart Beta obbligazionarie. Ritengono inoltre che le soluzioni ESG e le soluzioni smart beta su misura necessitino di ulteriori sviluppi
       

   I risultati di quest'anno dimostrano ancora una volta il ruolo significativo degli ETF nei portafogli degli investitori ed in particolare il crescente interesse per gli ETF SRI. Anche la domanda di soluzioni Smart Beta e fattoriali continua a crescere, in particolare nell’ambito del reddito fisso. Amundi, in qualità più grande asset manager europeo, continua nel suo impegno verso l’innovazione per rispondere alle esigenze degli investitori in tal senso 

Fannie Wurtz, Head of Amundi ETF, Indexing & Smart Beta

Per saperne di più: consulta l’executive summary o scarica la Survey integrale sul sito  EDHEC-RISK Institute .